14 Dicembre 2017
social twitter box blue 24social facebook box blue 24social linkedin box blue 24social googlep box red 16social teamviewer box white 24
logoGS trasp 218 60
  • Prodotti

Benvenuti in Prodotti e Componenti Middleware

Componenti per Soluzioni Integrate

Output: Formati versatili per soluzioni on-demand

Con il supporto di SPM, è possibile generare reports, bilanci e documenti in diversi formati standard multipiattaforma:

TXT - È il formato standard TESTO, che utilizza diversi dispositivi: stampanti ad aghi e laser e stampanti virtuali SBH.
LASER - È il formato previsto per le stampanti laser, che supportano i protocolli PCL-5 e successivi.
XML / HTML - Gli output generati in questo formato sono utilizzabili con tutti i più diffusi browser (Internet Explorer, Netscape...).
PDF - Genera flussi in formato PDF (Portable Document Format), che possono essere gestiti mediante software Adobe.
RTF - Genera flussi in formato Rich Text File.
FILE - Utile per generare flussi in formato testo puro da memorizzare su file.
CSV/Dif - La generazione dell'output in questo formato è prevista per tutte le funzioni di Export Dati.
Word - Il flusso generato è in formato doc per editors.
Video - L'output è indirizzato direttamente sulla maschera gestita da SBH.
Anteprima - Il flusso di output, inviato dal server ad SBH, può essere manipolato con gli strumenti Office disponibili sul PC.
Barcode - Gli output in questo formato sono compatibili con i dispositivi, che gestiscono la generazione di Bar-Code.

StampaEmail

SPM: stampe e reports in evoluzione

Mediante i servizi SPM, è possibile fruire in maniera più versatile e potente, delle stampe prodotte da SIGEA.

Le funzionalità offerte dalla soluzione SPM riguardano i seguenti aspetti:

Stampanti virtuali SBH
Le stampanti virtuali SBH premettono di visualizzare direttamente nel Browser SBH, l'anteprima delle stampe, di generarne la stampa mediante una qualsiasi stampante disponibile sul PC (anche quelle non visibili da SIGEA) e di salvare come file immagine, il flusso di stampa generato.
Invio dei flussi di stampa via e-mail
L'attivazione dei servizi SPM permette d'inviare le stampe prodotte da SIGEA come file allegato ad un messaggio di posta elettronica. Tra le opzioni previste per l'invio e-mail, vi è anche la possibilità di selezionare il formato del file da inviare in allegato (PDF, TIFF o PCX).
Invio dei flussi di stampa via fax
L'attivazione dei servizi SPM permette d'inviare le stampe prodotte da SIGEA come file immagine in formato TIFF, mediante un servizio di FAX MAPI, tra cui ad esempio, lo Small Business Service della Microsoft.
Storicizzazione dei flussi di stampa
Le funzioni di storicizzazione stampe garantiscono agli utenti SBH la possibilità d'interrogare, ristampare e posticipare la data di eliminazione dei flussi generati, in modo semplice e immediato. Con poche selezioni infatti, è possibile gestire un flusso di stampa, che sia stato configurato per essere storicizzato.
Generazione file
La funzione di generazione file consente l'elaborazione di flussi di stampa in formato file (TXT, RTF, HTML o XML).

StampaEmail

Oltre l'orizzonte, un mondo di risorse!


Step 1
In base agli ordini presenti nel database - il gestionale (eSIGEA, SIGEAdb) - verificata la disponibilità degli articoli presenti nel magazzino, genera in maniera automatica una lista di carico, ottimizzandola anche in funzione della capacità del veicolo da caricare.

Step 2
Al server RMHd, built-in di SBH, operante su ciascuno dei magazzini, viene inviata la lista di carico di sua competenza. Successivamente, RMHs invia agli operatori del magazzino le missioni (ordini di allestimento)  utili a caricare sul veicolo gli articoli, controllare le quantità e le refenze, rilevare i dati relativi alla tracciabilità (lotti, data scadenza, ecc.) mediante lettura ottica delle etichette logistiche.
La individuazione dell'operatore cui affidare la "missione" viene gestita automaticamente dal server RMHs, componente integrato del gestionale.

Step 3
L'ordine di allestimento arriva, mediante messaggi-missioni, contestualmente sul dispositivo palmare fornito all'operatore e contiene tutte le informazioni necessarie per eseguire le attività di allestimento dell'ordine di carico.
Nel caso in cui, durante l'esecuzione di una delle fasi di cui sopra, l'operatore sposti merce, riallestisca pallets, o svolga una qualsiasi operazione che comporti una modifica rispetto all'input iniziale, il dispositivo palmare notifica in tempo reale le informazioni al server centrale, il quale aggiorna automaticamente lo stato del magazzino e, se necessario, aggiorna le liste di carico.
Step 4
L'operatore può controllare in maniera veloce e sicura le referenze dei prodotti mediante la lettura del codice a barre delle etichette logistiche.
Step 5
Se necessario, egli può richiedere l'aggiornamento e la ristampa di una etichetta logistica (es. SSCC) direttamente dal suo dispositivo palmare.
Anche in questo caso, l'RMH notifica le informazioni al server centrale, che le esegue automaticamente.
Step 6
Tutte le operazioni eseguite per il completamento dell'ordine di carico vengono notificate al server centrale che provvede istantaneamente ad aggiornare la disponibilità degli articoli o a notificare al cliente, mediante fax o e-mail, gli articoli presenti in lista effettivamente caricati e l'ora di partenza del vettore.
Step 7
Al termine del carico, il server centrale esegue le operazioni di contabilità e fatturazione in base alla lista di carico effettivamente partita.

Tutto il processo è totalmente integrato ed interattivo, ed è stato concepito per ridurre al minimo l'intervento umano e le possibilità di errore.

StampaEmail

WorkFlow - Gestione e controllo dei processi aziendali

L'impresa è una macchina complessa che va messa a punto costantemente. Se si prova a descrivere che cosa caratterizza una azienda di successo, si scopre presto la sua capacità di differenziare i processi chiave rispetto ai concorrenti, laddove per processo di business si intende un insieme di attività coordinate e supportate da persone, tecnologie e conoscenze; come evadere un ordine, rispondere ad una richiesta del cliente o produrre un nuovo bene di consumo.

DMI_WorkFlowSempre di più il vantaggio competitivo di una azienda dipende dalla sua abilità di eccellere nei processi chiave di business. Dunque nasce la necessità di coordinare il lavoro delle persone, definendo a fronte di un particolare evento, chi deve fare che cosa, con quali strumenti, con quali informazioni, con quali poteri decisionali. ARXivar è lo stumento informatico che consente di coordinare tutto questo.

Con il workflow designer, (disegnatore grafico di flowchart), si definiscono le azioni, i tempi, le persone che devono eseguire delle attività, secondo un determinato percorso procedurale. Il workflow di ARXivar consente all'azienda di essere proattiva e semplificare le attività, che arrivano direttamente sulla "scrivania elettronica" di chi deve svolgerle. In modo graduale è possibile gestire uno dopo l'altro i processi più critici e integrarli con l'organizzazione funzionale esistente. Un qualsiasi evento manuale e/ o automatico può scatenare un processo.

L'informatizzazione di un processo aziendale, consente di stabilire degli standard di lavoro, il che permette di definire anche i tempi per ogni singola azione. In base a questi tempi è possibile monitorare in modo più efficente i processi aziendali , poter identificare tempestivamente le criticità e rendere disponibili strumenti per analizzare e gestire l'eccezione a processo in corso. L'informatizzazione dei processi aziendali consente di automatizzare diverse fasi oggi manuali e di ottimizzare i tempi di conclusione delle procedure. Riducendo i tempi di esecuzione dei processi si ottengono benefici in termini di efficacia ed efficenza e dunque una riduzione sensibile dei costi di gestione di tali procedure.

SEMPLICITÀ D'USO

Una delle caratteristiche più importanti è la semplicità d'uso. Il modellatore di processi di ARXivar permette di essere autonomi nella creazione dei processi. I processi non sono statici ma dinamici in quanto l'azienda è in continuo miglioramento e con ARXivar, in pochi secondi, è possibile adattarli alle rinnovate esigenze aziendali. Il tutto in totale autonomia. Grazie al potente designer è possibile gestire a processo in corso qualunque eccezione che richieda velocità ed elasticità di gestione.

 MIGLIORAMENTO CONTINUO

Con uno strumento di gestione dei processi si può controllare e analizzare lo svolgimento dei flussi di lavoro e ricavare dati importanti per valutare l'andamento dell'azienda. E' possibile pensare, disegnare, seguire e monitorare tutti i processi di business, di qualunque natura ed integrarli con qualsiasi sistema informativo ed applicazione gestionale in uso. Con grande risparmio di tempo e quindi di denaro.

WORKFLOW REPORT

Attraverso un vero e proprio cruscotto aziendale è possibile monitorare e tenere sotto controllo i processi dell'azienda, capire dove stanno i colli di bottiglia ed eliminarli. Fluidificare e snellire i processi rendendo più agile e leggera l'azienda.
 

StampaEmail

Gestione documentale nei processi aziendali

ARXivar è una piattaforma di Document & Process Management completa e scalabile mediante la quale è possibile archiviare in un contenitore informatico centralizzato infiniti documenti elettronici provenienti dai vari sistemi informativi che l'azienda utilizza (ERP/Gestionale, email, fax, office, CRM, CAD, sistemi qualità, rilevazione presenze, etc..), e mette a disposizione, mediante una interfaccia estremamente intuitiva che soddisfa i canoni Microsoft di ergonomia, degli strumenti di gestione per condividere, collaborare, far circolare e movimentare i documenti elettronici, gestire le diverse revisioni, applicare note ed allegati sui documenti. Tutte le operazioni vengono registrate in appositi log disponibili agli amministratori del sistema.

StampaEmail

© 1986 - 2017 GENESYS SOFTWARE srl - P.I. 03617100726 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.